Scrivere per i motori di ricerca

Come abbiamo visto dalle statistiche sui motori di ricerca essere presenti nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca è indispensabile per farsi trovare dai propri clienti o lettori. Ma allora ci chiediamo… come devo scrivere i contenuti del mio sito web per comparire nei risultati dei motori di ricerca?

La risposta più semplice probabilmente sarebbe: “Nello stesso modo in cui li scriveresti per i tuoi lettori“. Infatti l’obiettivo principale dei contenuti di un sito web rimane sempre la soddisfazione del lettore. E’ necessario che i contenuti siano scritti in maniera comprensible e chiara.

Si possono però adottare alcuni accorgimenti per far sì che il testo scritto sia “appetibile” anche per un motore di ricerca. Quest’ultimi “leggono” il contenuto testuale della pagina e cercano di intuire l’argomento generale analizzando l’occorenza delle parole e la loro importanza all’interno della pagina. Mentre un normale lettore potrebbe intuire l’argomento della pagina da una veloce occhiata alle immagini in essa contenute, il motore di ricerca ha bisogno che gli venga “segnalato” l’argomento chiave.

Come segnalare ai motori di ricerca l’argomento principale della pagina?

  1. L’argomento che stiamo trattando può essere identificato da una serie di parole chiave. Queste parole chiave dovranno comparire una o più volte all’interno del testo della pagina web. Ad esempio, se stò parlando delle “migliori pizzerie di venezia”, le mie parole chiave potrebbero essere: pizzerie venezia, migliori pizzerie e venezia.
  2. Evidenziate in grassetto le parole chiave e i punti salienti della pagina. In questo modo segnalerete al motore di ricerca quali solo le parole più importanti del vostro testo e aiuterete il lettore a focalizzare gli elementi chiave.
  3. Usate le intestazioni di pagina per dividere i vari paragrafi. Oltre a strutturare in modo corretto il vostro contenuto e a renderlo maggiormente leggibile ai vostri lettori indicherete al motore di ricerca: l’argomento principale (tramite il titolo all’inzio della pagina), i sotto-argomenti della pagina (tramite i titoli di sezione).
  4. Se avete la possibilità di farlo, date un titolo (mediante l’uso dellattributo title del linguaggio html) alla pagina che state creando.
  5. Se inserite link ad altre pagine che trattano lo stesso argomento evitate titoli di link del tipo: “Clicca qui”, “Leggi anche questo”, “Vedi il sito del mio amico”. Utilizzate invece le parole chiave. In questo modo il motore di ricerca potrà analizzare le pagine citate ed associarle come contenuto correlato al vostro.
Condividi nei social media:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • Print
  • email
  • oknotizie

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 + 1 =