Migrazione da Pagina Google Places a Pagina Google Plus Locale

Per inserire un’azienda su Google Maps la strada da seguire passa per Google Places, la piattaforma di Google che “gestisce” l’inserimento delle schede attività sulle mappe di Google. Con l’introduzione del nuovo social network di casa Mountain View chiamato Google Plus (o Google+) le cose sono un pò cambiate e potreste trovarvi a dover trasformare la vostra attuale scheda su Google Maps in una Pagina Google Plus Locale.

Questa guida suppone che abbiate già inserito la vostra azienda su Google Places. Se così non fosse vi invitiamo sempre a procedere prima con l’inserimento su Places e poi su Google Plus.

La vostra pagina Google Plus Local nei risultati delle ricerche locali

Il “problema” si pone quando la vostra azienda compare nelle ricerche con intento locale, ovvero quelle ricerche che il motore di ricerca percepisce come “legate al territorio”. Sono ricerche ad intento locale, giusto per fare qualche esempio: carrozzeria pianiga, pizzeria venezia, hotel padova, ma anche le sole: carrozzeria, pizzeria e hotel se fatte da un dispositivo mobile (es. smartphone). Segue un esempio di come vengono visualizzati i risultati di ricerca:

 

risultati ricerca da google maps

Come vedete indicato dai “pallini rossi” nei risultati della ricerca viene fornito il link alla pagina Google+ Locale di quella attività. Gli utenti potrebbero quindi scegliere di non visualizzare il sito web dell’azienda, ma la pagina locale su Google Plus. Dovete inoltre tenere presente che molte attività locali non hanno un sito, forse non conoscono l’importanza di un sito web o semplicemente non ne hanno la necessità. In questi casi l’unico link da cliccare sarà proprio quello verso la pagina Google Plus. Fino a poco tempo fa i risultati di ricerca locali portavano l’utente alla scheda di Google Maps creata con la piattaforma Google Places, ora non più. Molte aziende si stanno quindi trovando con pagine locali sostanzialmente vuote (immagine di esmepio qui sotto) e che potrebbero “scoraggiare” il potenziale cliente. Ecco quindi che risulta estremamente importante rivendicare la propria pagina Google Plus Locale.

 

pagina google plus locale vuota

Trasformare la scheda Google Places in pagina Google Plus

Se pensate che basti cliccare il pulsante “Gestisci questa pagina” vi sbagliate di grosso… sarebbe troppo semplice! :) Cliccando sul pulsante appena sotto il titolo “Sei il proprietario?” infatti si viene reindirizzati alla scheda su Google Places. Ma non è quello che vogliamo. Per rivendicare la proprietà della scheda di Google Mapsdobbiamo procedere come segue.

  1. Andate su Google Plus accedendo a plus.google.com
  2. Se non avete un account Google registratevi e loggatevi
  3. Dal menù appena sotto il logo selezionate la voce Pagine (il link diretto dovrebbe essere questo https://plus.google.com/dashboard)
  4. Qui vengono visualizzate tutte le pagine locali di cui siete proprietari. Probabilmente non ne avrete nemmeno una, quindi cliccate su Crea una pagina
  5. Vi verrà chiesto quale tipo di nuova pagina Google Plus intendete creare. Scegliete Attività Locale.
  6. Cercate quindi il nome della vostra attività. Noi in questo passaggio cerchiamo il numero di telefono indicato nella vostra scheda Google Maps / Places.
  7. Se la vostra azienda era presente su Places sicuramente la troverete. Selezionate la voce che riporta la vostra azienda e proseguite.
  8. Dovrete quindi verificare che siete i proprietari della scheda. Ci saranno 2 possibilità, l’immediata verifica telefonica e la più lunga verifica tramite cartolina. Entrambe vi forniranno un codice PIN numerico che vi permetterà di “verificare la vostra attività”.
  9. Supponiamo abbiate utilizzato la verifica telefonica e abbiate confermato il PIN comunicato. Vi troverete nuovamente nella pagina del punto 3) di questo elenco dove potrete ora gestire la vostra pagina Google+ Locale tramite il pulsante “Gestisci questa pagina“.

 

Seguono alcune immagini della procedura sopra descritta.

 

come creare una pagina google plus locale da scheda google places a pagina locale google plus verifica attivita google maps 

 

Come modificare le informazioni (ed inserire foto ed immagini) di una Pagina Google Plus Locale

Avete verificato la vostra pagina e dovete ora completarne le informazioni, inserire la foto di copertina, la foto del profilo, le foto della vostra attività, inserire dei post, ecc Per farlo entrate su Google Plus (plus.google.com), come detto sopra, accedete al menù Pagine… la vostra dashboard per visualizzare le pagine di cui siete proprietari. Dovreste vedere qualcosa del genere:

 

attivita locale verificata

 

Prima di proseguire voglio farvi notare il piccolo “scudetto” grigio che compare di fianco al nome dell’attività, nel nostro esempio Zinato Vivai. Questa icona “scudetto” ci dice che questa pagina Locale è stata verificata. Se la vostra pagina non lo ha… forse state ancora aspettando la famosa cartolina descritta al punto 8. Per inserire le foto e modificare le informazioni cliccate su Gestisci questa pagina e potrete ora aggiornare in autonomia quello che volete.

Cosa fare dopo la conversione alla pagina Google Plus Locale

Dopo aver preso il controllo della vostra nuova pagina avrete a disposizione un nuovo strumento sociale per la promozione della vostra azienda che funzionerà a tutti gli effetti come una pagina Facebook. Se non avete in programma di utilizzare la vostra pagina inserendo periodicamente nuovi contenuti (i cosidetti postad esempio) vi consigliamo di completare almeno questi punti:

  • inserite un’immagine di copertina e un’immagine del profilo che identifichi la vostra azienda. Una grande immagine emozionale per la copertina e il vostro logo per l’immagine del profilo sono una buona scelta.
  • caricate qualche foto aggiuntiva nella sezione Foto. Assicuratevi che siano di qualità e che rappresentino in modo diretto l’oggetto del vostro business locale
  • compilate (se già non lo sono) i campi essenziali come: descrizione breve, contatti ed orari
  • scegliete con cura le categorie di appartenenza, potrebbero fare la differenza tra una pagina locale visibile sui motori di ricerca e una no
  • inserite almeno 2 post

 

La pagina Google Plus Locale come Landing Page

La vostra pagina locale sarà come una landing page, una pagina dove l’utente di Google atterra e deve subito capire che si trova nel posto giusto e quindi contattarvi. Nell’elenco delle “cose da fare assolutamente” l’ultimo punto consigliava di inserire almeno due post. La scheda POST è infatti la sezione scelta da Google come visibile da subito quando si giunge alla pagina locale dai risultati della ricerca. Per non rischiare di perdere il potenziale cliente accoglietelo con 2 post. Nel primo indicate, a titolo di esempio, indicate chiaramente come contattarvi ed eventualemente il vostro sito web. Nel secondo descrivete brevemente la vostra azienda ed inserite un’immagine/foto che la rappresenti “in un colpo d’occhio”.

Bene, finito… tutto chiaro? abbiamo dimenticato qualcosa? avete domande? Parliamone nei commenti!  

 

Hai trovato utile questo articolo? Dì che ti piace!!!

 

Ti potrebbero interessare anche:

Condividi nei social media:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • Print
  • email
  • oknotizie

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


2 + 1 =