Il ciclo di vita di un sito internet

Il tipico sito internet aziendale è soggetto ad un ciclo di vita che potremmo definire “costruisci-distruggi”, nome, che evidenzia 2 delle principali fasi della vita di un sito web: la realizzazione e il declino. In questo post vogliamo raccontare quello che, purtroppo spesso, ci capita di vedere relativamente ai siti internet dei nostri clienti e non.

Dopo il lancio iniziale il sito viene seguito ed aggiornato. Tutti in azienda si danno da fare per dare il loro contributo, mentre ad altri, viene semplicemente delegato il compito di “seguire il sito web” (pur non avendo nessuna competenza in materia e senza linee guida “provenienti dall’alto”).

Il sito viene sempre usato come punto di riferimento per l’immagine e l’informazione aziendale e i potenziali clienti vengono invitati a “vedere i dettagli nel sito”.
E’ così che il sito vive i suoi primi mesi di vita. Comincia poi un lento processo di decadenza che porterà inesorabilmente l’azienda a dimenticarsi dell’esistenza stessa del sito.

costruzione sito internet

Il problema a questo punto è che i potenziali clienti continueranno a visitare il sito internet (magari arrivando dai motori di ricerca) trovando:

  • contenuti non più validi o non aggiornati
  • news ed eventi dell’anno precedente
  • prodotti / servizi non più attivi
  • design fuori moda
  • tecnologia obsoleta (avete presente i siti che utilizzano ancora i frame?)

La tipica soluzione a tutto questo? Rifare il sito internet.
Ed ecco che il ciclo ricomincia, nuovamente.
C’è un modo però per evitare questa tipologia di ciclo di vita di un sito internet e lo scopriremo insieme nella seconda parte di questo articolo (update: ecco il link alla seconda parte).

Se non vuoi perderla ti consigliamo di iscriverti al nostro feed rss o di seguirci nella nostra pagina Facebook!

Condividi nei social media:
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Twitter
  • StumbleUpon
  • Print
  • email
  • oknotizie

 

5 Commenti su “Il ciclo di vita di un sito internet”

  1. siti web Postato da tortino:
    19/11/10 - 10:27

    direi molto interessante…mi ero sempre posta questo quesito…che fine fanno i siti internet…sono curiosa di vedere il secondo post…

  2. siti web Postato da evilripper:
    30/11/10 - 10:45

    questo accade se il fine del sito e’ solo una vetrina di presentazione, ti assicuro che se il sito offre oltre che a presentare i prodotti alcuni servizi utili ai clienti il sito non muore piu’ ho alcuni clienti che mi chiedono modifiche a dei siti che avevo fatto nel 2003 e io son 5 anni che non realizzo piu’ soluzioni web per conto mio! -_-‘

  3. siti web Postato da Alt Design:
    30/11/10 - 10:55

    @evilripper
    Grazie del tuo feedback. Ci può fare solo piacere sapere che ci siano delle eccezioni. La nostra voleva essere una provocazione su quello che spesso vediamo succedere ai siti web, ma chiaramente… e per fortuna… non è quello che accade in TUTTI i casi.
    Anticipando il contenuto del secondo articolo… ti possiamo dire che la soluzione è proprio quella di tenerlo aggiornato regolarmente…

  4. siti web Postato da flowers80:
    04/12/10 - 14:50

    Bell’articolo… aspettiamo la seconda parte!

  5. siti web Postato da Alt Design Web Agency:
    06/12/10 - 22:33

    A tutti gli iscritti ai commenti… è stata pubblicata la seconda parte dell’articolo.
    Ciao!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 4 = 11